hp-n19-464x348px

Historia Magistra N. 19/2015 – Il tempo dell’impegno: intellettuali e Partito Comunista nel Dopoguerra

Il n. 19, ultimo della VII annata di Historia Magistra, reca in copertina il titolo di una preziosa intervista a Tullio Seppilli, patriarca dell’antropologia in Italia, che racconta in particolare “Il tempo dell’impegno”, ossia, come spiega il sottotitolo, “Intellettuali e Partito comunista nel Dopoguerra”. Fra gli altri contributi, oltre al bell’Editoriale di Pasquale Voza, specialista di studi su Pasolini, dedicato appunto al quarantennale della morte del poeta, particolarmente stimolante il corsivo, di un altro antropologo (aperto alla storia e alle altre scienze sociali), Giovanni Pizza, dedicato a come si crea la paura dell’altro, per colpire la sostanza stessa della democrazia (“ ‘Il vero pericolo’. La regressione totalitaria della democrazia”).

Leggi tutto

Torino1giugno-3

In difesa della Costituzione repubblicana – Torino 1 giugno 2016

La battaglia per la difesa della Costituzione è appena iniziata! Anche HISTORIA MAGISTRA contribuisce ad arricchire il dibattito e a fornire una prospettiva storica al contenuto della riforma e alle ragioni del NO.
A quasi 70 anni dalla entrata in vigore della Costituzione Italiana, i tre pilastri del nostro ordinamento statale post-bellico – Resistenza, Costituzione e Democrazia – vengono reinterpretati dall’attuale governo Renzi. Il dibattito e le polemiche che accompagnano il referendum costituzionale di ottobre colpiscono e mettono in discussione le fondamenta della nostra democrazia: chi è veramente “partigiano”? Cosa dovrebbe “rottamare” la nuova “Liberazione” nazionale?

Leggi tutto