Redazione Sicilia

  redazione-hm-catania@googlegroups.com

Federico La Mattina

Laureato in lettere classiche. Collaboratore della rivista “MarxVentuno” e componente del dipartimento ricerca dell’Istituto Mediterraneo Studi Internazionali (I.ME.SI).

Alessandra Mangano

Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’Europa Mediterranea presso l’Università degli studi di Palermo, ha proseguito le sue ricerche storiche focalizzando l’attenzione sul tema delle città globali e del terrorismo internazionale, a partire dall’attentato alle Torri Gemelle di New York del 2001 e dalla strage di Atocha in Spagna del 2004. Nel luglio del 2012, ha conseguito un Master di II livello su Libro, documento e patrimonio antropologico. Attualmente, collabora con l’Officina di Studi Medievali e insegna Italiano e Storia presso Istituti Secondari di Primo e Secondo grado. I suoi ambiti di ricerca sono la Storia moderna e contemporanea, l’Archivistica e la Paleografia.

Rosario Mangiameli

È ordinario di Storia contemporanea presso l’Università di Catania. Si occupa prevalentemente di Storia del Mezzogiorno tra Ottocento e Novecento. Ha pubblicato lavori su mafia e brigantaggio (La mafia tra stereotipo e storia, 2000; Le confessioni di un brigante, 2012), su fascismo e società meridionale (Misurarsi con il regime, 2009), sulla Seconda guerra mondiale (La regione in guerra 1943 – 1950, 1987; Sicily Zone Handbook 1943, 1994). Ha curato il n. 8, 2015 di «Meridiana» (Sicilia 1943) e il volume sui movimenti collettivi Officine della nuova politica, 2000. È membro della SISSCO, presidente dell’Istituto siciliano per la storia dell’Italia contemporanea, dirige la rivista «Polo Sud», semestrale di storia moderna e contemporanea.

Giovanni Miraglia

È Funzionario Bibliotecario dell’Archivio di Stato di Catania, nonché giornalista, saggista, traduttore e organizzatore culturale. Ha scritto per «I Siciliani», «La Gazzetta di Siracusa», «Notabilis» e dal 2003 al 2010 è stato responsabile delle pagine culturali de «L’isola possibile» (supplemento siciliano de «Il Manifesto»). Ha collaborato alla redazione della Guida alle librerie antiquarie e d’occasione d’Italia (Biblioteca del Vascello, Roma, 1989 e succ. ediz.). È stato creatore e animatore di diversi festival internazionali di poesia; tra cui Voci del Mondo, che ha ospitato alcuni dei maggiori poeti contemporanei. Fra essi, il Premio Nobel per la Letteratura 1996 Wisława Zimborska.

Fabrizio Sciacca

È professore ordinario presso il dipartimento di scienze politiche e sociali dell’università degli studi di Catania, dove insegna filosofia politica e coordina il dottorato in scienze politiche. Si è perfezionato presso la Scuola superiore “Sant’Anna” e ha svolto attività scientifica e didattica nelle università tedesche di Tübingen, Saarbrücken e Kiel. Si occupa di filosofia politica e giuridica moderna e contemporanea, con particolare attenzione verso le teorie della giustizia e dei diritti. Jean Monnet professor of Human Rights dal 2004 al 2009, è coautore dello Handbook of Human Rights (Routledge, London 2012). Ha diretto svariati progetti internazionali ed europei ed è attualmente il responsabile scientifico italiano del programma Tempus Strenghtening higher education for Social Policy making and Social Services delivery, finanziato dalla Commissione Europea.

Sandro Vero

Giornalista, scrittore, psicoterapeuta, svolge la sua attività professionale in ambito sanitario e scrive per alcune testate on line, fra le quali Sicilia Journal, Megachip Globalist e Filosofia e Nuovi Sentieri. I suoi interessi spaziano dal cinema alla musica, dalla semiotica alla filosofia. In quest’ultimo ambito, particolare attenzione rivolge alla filosofia politica, alla filosofia della scienza, alla storia delle idee. Ha pubblicato due volumi: Le strutture profonde della comunicazione (Bonanno Ed., Acireale/Roma, 2006); Il corpo Disabitato (Angeli Ed., Milano, 2008). In corso di stampa per l’editore Il Prato, Padova, il volume Il mito infinito.