Redazione Milano

   redazionehmmilano@gmail.com

Luigi Ambrosi

Dottore di ricerca presso la “Sapienza” di Roma, abilitato alla Seconda fascia di docenza universitaria in Storia contemporanea, cultore della materia presso l’Università della Calabria. Tra le sue pubblicazioni: La rivolta di Reggio (Rubbettino, 2009), insignito di numerosi premi (Palmi, Reghium Julii, Minturnae, Ettore Gallo); Prefetti in terra rossa (Rubbettino, 2012). Fa parte della redazione di «Daedalus», «Giornale di Storia Contemporanea» e «Historia Magistra» e del Comitato scientifico dell’Istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea. Si occupa di conflittualità e ordine pubblico, movimenti e culture politiche, identità territoriali e populismo.

 

Deborah Besseghini

Studiosa dell’età delle rivoluzioni e degli imperi. Ha conseguito il titolo di dottoressa di ricerca presso l’Università degli Studi di Trieste nel 2016 con una tesi sulle reti politiche e commerciali britanniche nell’America ispanica durante le guerre d’indipendenza. È attualmente tutor e cultrice della materia in Storia della Spagna e dell’America Latina presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Milano. Principale focus della sua attuale ricerca è l’intreccio delle reti politiche ed economiche internazionali nella riconfigurazione del mondo atlantico nel primo Ottocento. Ambiti di ricerca: storia globale, storia moderna e contemporanea, storia economica e storia delle relazioni internazionali.

 

Massimo Congiu

Laureato in Storia contemporanea all’Università Federico II di Napoli, studioso di geopolitica dell’Europa centro-orientale e giornalista. Direttore dell’OSME (Osservatorio Sociale e geopolitico Mitteleuropeo), membro del Comitato Scientifico del CESPI (Centro Studi Problemi Internazionali) e membro dell’AISSECO (Associazione Italiana Studi di Storia dell’Europa Centrale e Orientale). Interessi di ricerca: Storia politica dell’Ungheria e dei paesi confinanti e limitrofi, storia del movimento operaio italiano, storia delle organizzazioni armate di sinistra degli anni Settanta.

 

Ciro Dovizio

Laureato in Scienze Storiche, attualmente è cultore della materia in Storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Milano. Abilitato all’insegnamento della storia e della filosofia nei licei, è tra i fondatori dell’Associazione Lapsus. Interessi di ricerca: storia dell’Italia contemporanea, storia dei fenomeni mafiosi.

 

Anna Ferrando

Dottore di ricerca in Storia contemporanea e cultrice della materia presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Pavia. Collabora con l’Istituto Lombardo di Storia contemporanea di Milano ed è membro dell’International Association for Media and Communication Research-History Section. Interessi di ricerca: storia della stampa e dell’editoria, storia degli intellettuali.

 

Eugenio Leucci

Dottore di ricerca in Storia Moderna e Contemporanea, Università di Pavia. Collabora con Mondadori Education per la stesura di volumi scolastici. Ha pubblicato I diritti e i doveri dell’uomo, del cittadino e del popolo nel pensiero di Francesco Mario Pagano (Firenze Atheneum, Firenze, 2010) ed è co-curatore del volume Henry S. Salt, I diritti degli animali (ESI, Napoli, 2015) Interessi di ricerca: Storia del giacobinismo italiano; storia del vegetarianesimo e dei diritti degli animali.

 

Monica Macchi

Socio fondatore e curatrice sezione “Tahrir Square” presso l’Associazione Culturale Formacinema (Milano), arabista e traduttrice. Interessi di ricerca: Storia del Medio oriente, critica cinematografica, cinema e didattica.

 

Elisabetta Rossi Berarducci Vives (Segreteria)

Dottore di ricerca in Storia presso l’Università di Pavia con una tesi dal titolo “La creazione della scuola media unica in Italia. Dalla Costituzione alla legge 31 dicembre 1962, n. 1859” (Premio CIRSE 2015). È attualmente borsista presso Éupolis Lombardia – Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione. I suoi interessi di studio sono le istituzioni politiche e le loro vicende storiche.

 

Ilaria Tremolada 

Dottore di ricerca in Società europea e vita internazionale nell’età moderna e contemporanea, Università degli Studi di Milano. Collabora con il Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano dove studia, da anni, le questioni energetiche in connessione ai temi politici e ai rapporti tra gli stati. Per alcuni anni si è dedicata all’internazionalizzazione dell’Ente Nazionale Idrocarburi pubblicando, tra gli altri, La via italiana al petrolio. L’ENI di Enrico Mattei in Iran (1951-1958), Milano, Editrice l’Ornitorinco, 2011 e Nel mare che ci unisce. Il petrolio nelle relazioni tra Italia e Libia, Sesto San Giovanni, Mimesis Edizioni, 2015. Da qualche tempo si sta dedicando alle origini della strategia energetica della Comunità europea.

 

Paolo Zanini

Dottore di ricerca e attualmente assegnista presso il Dipartimento di Studi storici dell’Università di Milano, è uno studioso del mondo cattolico italiano del Novecento. I principali focus delle sue ricerche riguardano il mondo cattolico progressista del secondo dopoguerra; la questione della libertà religiosa in Italia, con particolare attenzione all’antiprotestantesimo cattolico del secondo dopoguerra; l’atteggiamento della Santa Sede e dei cattolici italiani di fronte alla questione mediorientale e alla nascita d’Israele. Su questi argomenti ha pubblicato numerosi saggi e tre monografie: «Aria di crociata». I cattolici italiani di fronte alla nascita dello Stato d’Israele (1945-1951), Milano, Unicopli, 2012; La rivista «Il gallo». Dalla tradizione al dialogo (1946-1965), Milano, Edizioni Biblioteca Francescana, 2012; David Maria Turoldo. Nella storia religiosa e politica del Novecento, Milano, Paoline, 2013.